Google
 
Booking.com

Categorie

Mesi

Add to Technorati Favorites

Ultimi commenti

Meta

  • Popular Tags

  • Feed XML offerto da BlogItalia.it expatriate Travel Blogs - BlogCatalog Blog Directory

    Un’incursione nei musei

    A Barcellona non c’è ambito nel quale la concorrenza e il libero mercato non facciano sentire la loro voce. Uno di questi è quello della museologia o, meglio, del marketing culturale, che spesso arriva a confondersi con il vetrinismo, l’addobbo accattivante della vetrina per attrarre il cliente e rifilargli il prodotto di sempre. In quest’ottica vedo la tanto pubblicizzata esposizione del Museo Picasso:
    Dettaglio de Las Meninas
    Oblidant Velázquez. Las meninas (Dimenticando Velázquez. Las meninas)
    Nella quale si espongono non solo le versioni picassiane dell’enigmatico capolavoro di Velázquez, Las meninas, ma anche quelle di altri pittori, più contemporanei, quali Cristobál Toral e Joel-Peter Witkin. Peccato solo che questi quadri di Picasso occupassero già varie sale dell’esposizione permamente e che gli autori delle altre opere non siano, diciamo così, di primo piano.

    Una delle Meninas di PicassoAltro museo abile a ghignare l’occhio al visitatore, soprattutto straniero, è il Museu Egipci, che organizza al modico prezzo di 20 euri (calice di cava compreso) la visita drammatizzata in orario serale, con figuranti nei ruoli di Cleopatra e Ramses II e immagino pure qualcuno a far la parte della mummia.

    Non tutte le iniziative però sono degne di biasimo, anzi. Nel mese di marzo, per esempio, si poteva andare a fare colazione con la cioccolata calda nel Monestir de Pedralbes, uno dei luoghi a mio avviso più suggestivi della città.

    In estate (dal 4/7 al 19/9) il MACBA sarà visitabile dalle 20 alle 24 al prezzo di 3.50€, visita guidata compresa tra le 20.30 e le 22.

    Gli amanti delle scienze naturali (con una buona conoscenza dello spagnolo) possono cimentarsi nell’ “Assassini al museu”, del Museu de Ciències Naturals, nel Parc de la Ciutadella. Risolvere un giallo è senz’altro un modo divertente e istruttivo per visitare uno dei musei cittadini meno noti al grande pubblico.

    Posted by roberto in cose utili, sociologia spiccia . Comments: 3

    Comments

    Comment from quacklin
    Time: June 15, 2008, 9:19 am

    ciao,

    las meninas non e’ male…

    ci sono stato domenica scorsa aggratis (il museo picasso e’ gratis ogni prima domenica del mese) e ho visto anche il museo. Insieme sono una mazzata :-) ma vale la pena…

    Comment from francesca
    Time: November 7, 2008, 12:27 am

    Caro italiano a barcellona, per questa volta almeno non ti verrà chiesto qualcosa di pratico-organizzativo perchè non mi serve;)Mi sono imbattuta sul tuo sito per caso, reduce (lo ammetto)dalle suggestioni post film di Woody Allen “Vicky Cristina Barcelona” e inaspettatamente le ho ritrovate qui. Vorrei scriverti senza intasare troppo il traffico..hai la mia mail. Ps: ma non ascolti il consiglio del saggio conferenziere…latiti..latiti!;)
    Francesca da Brescia.
    Qui mancano solo i monsoni ma la stagione delle piogge è già iniziata da mesi.

    Comment from kokeicha
    Time: May 21, 2009, 9:03 am

    Non potevo scovare blog migliore. Considerato il fatto che tra meno di due settimane verrò nella bellissima Barcellona… ricordami come hai detto che si chiama quel ristorantino ;D

    What do you think about?