Google
 
Booking.com

Categorie

Mesi

Add to Technorati Favorites

Ultimi commenti

Meta

  • Popular Tags

  • Feed XML offerto da BlogItalia.it expatriate Travel Blogs - BlogCatalog Blog Directory

    il mio “ristorantino” preferito

    è un po’ spiegazzato, lo so…C’è un ristorante, nel quartiere di Gracia, nei pressi di casa
    mia, al quale sono molto legato. Si chiama Cal Boter ed è specializzato in cucina catalana. Tutti gli italiani che passano di qua e che mi chiedono dove andare a cenare finiscono irrimediabilmente per provarlo. E tutti, nessuno escluso, ne sono usciti soddisfatti.
    E se mai qualcuno mi chiedesse che differenza passa tra un ristorante e un “ristorantino”, gli suggerirei di andare in calle Tordera, al 62 (magari dopo aver prenotato: 0034 93 4588462) per farsene un’idea.

    Non è che il “ristorantino” sia per forza più piccolo di un ristorante, il Cal Boter ha due sale abbastanza spaziose. Ciò che rende il Cal Boter un “ristorantino” è un’aria particolarmente intimista che non ha niente a che vedere con quell’intimismo per coppiette, che pagano per 4 e mangiano per 1. È un intimismo alla buona, familiare, calido e soprattutto generoso. Le porzioni sono quasi abbondanti, il rapporto qualità prezzo, per dirla freddamente, è altissimo. Fanno un filetto con una salsa a base di funghi porcini (ceps, in catalano) che è quasi commovente.

    Non so se per via del filetto o per un’improvvisa sensibilità, una delle prime volte che ci sono andato mi sono soffermato su una poesia incorniciata alla parete e ho sentito un tuffo al cuore. Ne riporto la traduzione in italiano (mia, dal catalano):

    Tutto è chiaro e tranquillo
    se ci si siede senza nessuna paura, davanti
    a quel ponente che si annuncia
    sorprendentemente vivo oltre la linea
    di un orizzonte bellissimo,
    e si impara a modulare, senza nemmeno nominarle,
    le poche cose che sono davvero
    necessarie per vivere (Miquel Martí i Pol)

    Tornando ad aspetti più prosaici, suggerisco vivamente di provare un primo piatto tra l’esqueixada (baccalà dissalato crudo con peperoni, pomodori, cipolle e olive) o l’escalibada (melanzane, peperoni, cipolle al forno, servito tiepido) con antxoves (acciughe). Sono due tra i piatti più importanti della cucina catalana.
    Ci sono comunque altri piatti meno tradizionali ma forse più sorprendenti. Insalate con formaggio fuso e altre robe originali del genere. I secondi sono più semplici. A parte il menu normale, ci sono sempre piatti “di stagione” scritti su un fogliaccio a parte, sul quale vale la pena riporre tutta la fiducia.

    Se non vi va di andare a Barcellona a mangiare in una specie di trattoria, vi capisco. Capisco, ma non condivido… Un’ultima cosa: la poesia di Martì i Pol ogni tanto c’è ogni tanto no. Mai capito il motivo di queste apparizioni e sparizioni. All’inizio della prima sala, sulla destra, ci sono alcune poesie appese (tra le quali anche una di un poeta dialettale comasco) ma quella che piace a me la tengono nascosta da qualche parte, dietro al bancone.

    Comments

    Comment from teresa
    Time: June 28, 2007, 5:00 pm

    che bella descrizione! Quest’estate ci faccio un salto di sicuro!

    Comment from Gabriella
    Time: July 24, 2007, 9:05 pm

    Barcellona. Agosto di qualche anno fa. Una “guida” fino a poco prima sconosciuta. Una serata che poteva essere come tante altre e invece si è rivelata magica. Posti che mai sarei riuscita a trovare da sola, indimenticabili, accompagnati da tante chiacchiere e risate. Complimenti Roberto, mi sembra di capire che non hai perso l’entusiasmo di trasmette agli altri l’amore per questa città.

    Comment from chiara
    Time: October 20, 2007, 8:59 am

    Ciao! sono stata a Barcelona ormai 6 volte, l’ultima una settimana fa. Oltre ad amare la città per svariati motivi (ci ho letteralmente lasciato il cuore..) ho anche avuto l’onore di scoprire l’arte poetica di Miquel Marti i Pol, nonostante la fatica a capire i suoi testi (non conosco benissimo il catalano, con mio grande rammarico). Tralasciando il fatto che spero di avere l’occasione un giorno di andare in questo ristorante, potrei chiederti se sai qual è la poesia che citi? gràcies!

    Comment from roberto
    Time: October 21, 2007, 5:07 pm

    ciao chiara,

    grazie mille per citare marti i pol. come immagini, la poesia in questione non è la parte più importante del mio commento, ma benché non sia utile quanto l’informazione sul filetto ai porcini, vi sono molto legato:)

    purtroppo non conosco il titolo della poesia, ne’ il google mi è servito a qualcosa in tal senso. nell’antologia di marti i pol (che è il mio unico contatto con la sua produzione) quest’opera non è presente.

    spero comunque di dedicare un intero post a questo poeta che è molto interessante. a me sembra davvero un esempio della peculiarità della cultura catalana rispetto alla cultura castigliana.

    grazie mille e a presto,
    r.

    Comment from enzo
    Time: October 26, 2007, 10:26 am

    ciao mi appresto (metà novembre) a partire per barcellona. se telefono dall’italia per prenotare , si potrà concordare con questo ristorante un menù per assaggiare un pò tutte le sue specialità?grazie enzo

    Comment from roberto
    Time: October 26, 2007, 1:54 pm

    Ciao Enzo,
    Ti consiglio senz’altro di prenotare. È sufficiente un paio di giorni prima. Non credo sia il caso di fissare un menu chiuso, tanto più che ogni giorno hanno piatti non in carta, in base alla stagione e ai prezzi degli alimenti.
    Fammi sapere come ti trovi.
    Ciao ciao,
    Roberto

    Comment from enzo
    Time: October 26, 2007, 7:30 pm

    Grazie Roberto,per la prenotazione provo domani, in altra sezione di questo tuo utilissimo blog ti chiedevo anche se conosci un posto altrettanto tipico fuori dai giri turistici(anche una bettolaccia…)magari lontano dal centro.Ho affittato la macchina, vivo a roma e qualche km. non mi mette davvero paura.
    Ciao
    enzo

    Comment from laura
    Time: October 27, 2007, 9:31 am

    …mi attacco a questo blog qui..su questa sezione che parla di cibo…ebbene una collega di lavoro mi ha invitato al suo matrimonio a LLeida…io “I am coming!!”…poi presa dal lavoro e non rendendomi conto della data (si sposa il 3 novembre) mi sono presa gli ultimi giorni. per fortuna con i voli sono a posto, ma con l’albergo…acc l’albergo…alla fine ho optato per un ostello sulle montagne…motivo? beh ..mi fermo a Barcelona 3 notti e l’alternativa era il 4 stelle!!!che deficiente! e pensare che di solito mi prendo per tempp…ma viaggiare è diverso che andare ad un matrimonio…e così ora mi ritrovo a leggere il tuo blog per cercare qualche soluzione. Una domanda (che non c’entra nulla con il cibo), a che ora parte l’ultimo treno dalla stazione Catalunya direzione Les Planes? grazie laura

    Comment from roberto
    Time: October 28, 2007, 5:40 pm

    Laura:
    Les Planes d’Hostoles o Les Planes de Son???
    Prova cmq su http://www.renfe.es o http://www.fgc.es...

    Enzo:
    se ti piace il pesce e hai voglia di ammortizzare la macchina a noleggio puoi andare a cenare qui:

    L’espineta
    Avinguda Sant Joan De Déu 3
    43820 Calafell (1 ora scarsa da Barcellona)
    977 693 700
    Fanno un arroz con bogavante (risotto o paella con l’aragosta) fantastico. Dai 35 euro in su a persona. Meglio telefonare per prenotare: in autunno hanno un orario ridotto.

    Ciao ciao
    R.

    Comment from enzo
    Time: November 9, 2007, 4:57 pm

    ciao roberto è diversi giorni che provo a telefonare a cal boter per prenotare ma non mi risponde mai nessuno.
    sai per caso se è in ferie o apre solo in alcuni specifici giorni
    grazie
    enzo

    Comment from roberto
    Time: November 13, 2007, 2:24 pm

    ciao enzo,

    prova a telefonare dalle 19 alle 21, il ristorante è ancora chiuso ma c’è sempre qualcuno dentro. se chiami più tardi è facile che lascino squillare il telefono. sempre se non sono in ferie… ne dubito, ma non si sa mai. se ci passo davanti provo a dirti qualcosa via mail.
    ciao ciao
    r.

    Comment from enzo
    Time: November 23, 2007, 5:52 pm

    ciao roberto,
    sono da poco tornato da barcellona e sono andato con mia moglie i due amici che erano con me dal “tuo” cal boter.Che dire, non ci conosciamo ma abbiamo su questo pianeta un ristorantino preferito in comune.
    Se avessi dovuto immaginarmelo lo avrei voluto così- ottimo cibo, ambiente informale, cameriere disposto al buonumore,fuori dai giri e cibi finti turistici.Insomma per il mio modo di visitare le città straniere il top. ho capito come si mangia e come ci si pone dinanzi al cibo a barcellona.
    grazie
    enzo

    Comment from Nino
    Time: December 16, 2007, 10:06 am

    Miniera di informazioni …io sto per passare Natale a Barcellona…ho preso un appartamento per una settimana …che mi consigli per la sera del 24 con la mia famiglia? Ciao

    Comment from roberto
    Time: December 19, 2007, 7:13 pm

    Ciao Nino,

    ho appena telefonato al Cal Boter e mi hanno detto che chiudono dal 24 al 26 dicembre. Mi spiace!! Non so bene cosa consigliarti, io a Natale sono sempre in Italia. Tieni presente che qui c’è la tradizione del “cenone” di Natale (Noche Buena in spagnolo) e la maggior parte dei ristoranti ha un menu a prezzo speciale, ovviamente abbastanza caro. Io ti consiglierei l’opzione più turistica: cena nella Barceloneta a base di paella o di pesce. In questi ristoranti, molto frequentati da stranieri, non dovresti trovare i menu speciali in questione.
    Sempre se non resti a cenare in appartamento…
    Buona vacanza!

    Comment from RUGGERO
    Time: December 21, 2007, 1:39 pm

    ciao roberto,
    inanzitutto volevo ringraziarti per la tua cortese disponibilità e volevo farti anche i complimenti per il blog(ritengo sia molto essenziale e funzionale)
    .ti contatto perchè sarei interessato ad acquistare i biglietti di barcellona-racing sant ander del 20 01 2008.quali sito posso consultare per non incorrere in eventuali frodi?
    grazie ciao

    Comment from Runy
    Time: June 13, 2008, 10:26 pm

    Ciao Roberto
    Molto carino il blog e molto bella la descrizione del tuo ristorantino preferito =).Saro’ a Barcellona il prossimo settembre e tutto questo m i sara’ molto utile!!!! un bacione ^^

    Comment from massimo
    Time: July 29, 2008, 3:01 pm

    sono stato al cal boter su tua indicazione e devo dire che è fantastico!! ottima qualità e prezzi ottimi circa la metà del quartiere gotico anche il taxi per arrivare da p.zza catalogna è ok +/- 5 € da consigliare veramente hanno un filetto e un baccalà straordinario

    Comment from ERVELIM FERREIRA
    Time: August 26, 2008, 4:17 pm

    Caro Roberto
    Ci stiamo preparando per fare 10 giorni a Barcelona e devo dire che il tuo sito mi sta aiutando veramente tanto
    Arriviamo la sera del 23 dicembre e torniamo il 02 gennaio.
    Vorrei un consiglio per la sera di cappod anno.
    Dove andare di carino visto che abbiamo um bambino di 7 anni.
    Grazie

    Comment from daniela
    Time: September 4, 2008, 9:38 pm

    Ciao Roberto, sono appena tornata in albergo da “Cal Boter” con tutta la famiglia e voglio subito ringraziarti per il consiglio prezioso; una trattoria fuori dai giri turistici, dove abbiamo mangiato benissimo in un ambiente davvero simpatico. Potresti consigliarmi un ristorante di pesce altrettanto valido? Mi trattengo a Barcellona ancora quattro gironi. Grazie, a presto Daniela

    Comment from maxanima
    Time: October 12, 2008, 3:52 pm

    ciao roberto, seguo molto il tuo blog ultimamente perchè dal 24 sarò in viaggio di nozze proprio a barcellona 😉

    Ti vorrei chiedere se questi ristoranti sono accessibili ai disabili ed eventualmente ne conosci di tali.

    Noi alloggeremo vicino placa de catalunya.

    grazie :-)

    Comment from Fabrizio
    Time: November 7, 2008, 8:13 am

    Grazie del consiglio !
    mi spiace solo di averlo letto solo l’ultima sera di permanenza a Barcelona.
    ho mangiato benissimo e ho trovato la compagnia di gente assolutamente gradevole e disponibile.
    baccala’ e filetto abbinati fanno un po’ a pugni, ma ho annegato il tutto con una ottima mouse de xocolat.
    ciao a grazie ancora !
    : )

    What do you think about?